Visualizzazione post con etichetta Predators(2010). Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Predators(2010). Mostra tutti i post

venerdì 18 marzo 2011

Predators

Titolo: Predators
Regia: Nimrod Antal
Anno: 2010
Paese: Usa

Royce è un mercenario che, con riluttanza, guida un gruppo di guerrieri scelti - spietati assassini, membri del clan Yazuka, condannati - che presto scopriranno di essere stati portati su un pianeta alieno e sconosciuto. Da predatori umani saranno ridotti a prede di indicibili orrori.

Nell’87 era uscito il meraviglioso Predator che sapeva il fatto suo, un film che non ha mai perso smalto con gli anni ma che è diventato un caposaldo nel suo genere diventando un perfetto binomio tra fantascienza e azione.
Con gli anni a venire c’è stato un sequel che anche se non all’altezza del primo era interessante nei suoi sviluppi. Poi la situazione è vacillata per cui alcuni “geni” non sapendo cosa fare hanno creato sfide senza senso come nel caso di ALIENS VS PREDATOR in due bruttissimi film che sono già stati dimenticati da quasi tutti.
Ora la creatura creata da Stan Winston è stata di nuovo resuscitata questa volta da Rodriguez che già scrisse un trattamento e che ora con la sua Troublemaker studios ha potuto dare vita alle sue pagine. Una storia diversa, un’avventura simile che non fosse un remake, almeno per questo una stellina in più, è la regia è stata affidata al mestierante Antal(VACANCY,KONTROLL,BLINDATO) che si butta nell’avventura sapendo senza aggiungere niente di nuovo divertire con gusto e senza annoiare troppo lo spettatore e mostrando una nuova razza di predators più cattiva dell’altra che come da manuale tengono in ostaggio per un fantomatico scontro tra “titani”.
La vera news rimane il fatto che in questo caso le parti si ribaltano proiettando gli umani nel pianeta alieno.
La storia ha dei difetti che lasciano insoddisfatti alcuni fan dell’alieno come un lieto fine che ci stava, alcune scene già viste, citazioni confezionate male che assieme ad altre contaminazioni come i cani predators rubati a RESIDENT EVIL lasciano l’amaro in bocca.
Rimane comunque un tentativo sufficiente in cui l’azione e l’avventura non manca. Il cast è variopinto anche se ultimante Brody sembra essere dappertutto come il prezzemolo regalando comunque un’interpretazione interessante.