Visualizzazione post con etichetta Justice League-The Flashpoint paradox. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Justice League-The Flashpoint paradox. Mostra tutti i post

venerdì 19 dicembre 2014

Justice League-The Flashpoint paradox

Titolo: Justice League-The Flashpoint paradox
Regia: Jay Oliva
Anno: 2013
Paese: Usa
Giudizio: 2/5

Dopo aver sventato un terribile piano di Reverse-Flash con l’aiuto dei compagni della Justice League, Flash decide di tornare indietro nel tempo per salvare sua madre, uccisa quand’era piccolo. Il suo intervento causa però una serie di cambiamenti nella linea temporale e Barry Allen si sveglia in un presente molto diverso, nel quale è privo di poteri, la Justice League non esiste e il mondo è sull’orlo della catastrofe.

Spesso e volentieri, l'intricata matassa di elementi da indagare e da far coincidere durante il plot narrativo, è una delle cause per cui spesso e volentieri i film sui viaggi nel tempo, perdono consistenza e spessore, trovando diversi ostacoli a dare linearità e realisticità alla vicenda.
Il capitolo della Justice League non è purtroppo all'altezza dei suoi predecessori, a testimonianza del fatto che quasi tutta la vicenda vede come protagonista Flash, personaggio mai così ben caratterizzato e in grado di reggere sulle spalle tutto il peso del lungo.
Anche la scelta tecnica e il contributo stilistico vacillano in diversi momenti, un pò legato a difetti in c.g, ma regalando anche diverse location ed epoche storiche, azzardando quindi ed osando più di alcuni predecessori.
Quello che invece funziona bene, ma anche qui è una carta già giocata in precedenza, è come vengono sviluppati gli alter-ego dei super-eroi e diciamo una sorta di universo parallelo dove ci saranno più di un colpo di scena.